top of page
Facebook Cover Photo.png
  • Immagine del redattoreAlessandra Corbetta

"Gli Autografi di Alma": Rossella Tempesta

Il nuovo spazio domenicale di Alma Poesia, in cui potrete leggeri testi di poete e poeti a noi contemporanei direttamente dalla loro penna, nell'idea di creare un archivio calligrafico sempre consultabile.


Oggi è la volta di Rossella Tempesta, che ringraziamo molto.


Rossella Tempesta, Alma Poesia

Dove tu piantavi l’orto

sono cresciuti i fiori:

è come un cimitero,

è la sepoltura dell’amore nostro.

 

Ma era così allegro

che i fiori sono gialli,

così tenero era

che alcuni sono rosa.

 

Dove le nostre mani

            - le mie dita e le tue forze-

si intrecciavano a ritmo per lavorare,

ora cresce uno scompiglio d’erbe.

 

E tutto è spigato, eppure non porta più

frutti.

 

Restano a luccicare

le bave di lumaca

e scie di pianto a primavera.


da L'intero senso (Delta 3 Edizioni, 2024)

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page