Alma Poesia

VALENTINA DEMURO è nata a Terlizzi (BA) l’8 febbraio 1987.

Si laurea in lettere moderne presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro con una tesi in letteratura greca intitolata L’intelligenza di Medea. Completa il suo percorso di studi con la laurea magistrale in Italianistica, conseguita presso l’Alma Mater di Bologna con la tesi La Natura e l’Amore: note per la poesia di Giacomo da Lentini. Oggi, per professione, svolge consulenza commerciale per la Visirun Spa.
Nel 2017 è uscita la sua prima raccolta di poesie, Piccoli Passi, con la casa editrice DrawUP. Collabora con l’Istituto Comprensivo C. G. Cesare di Osimo, organizzando incontri di poesia per ragazzi. Ha scritto alcuni testi per l’associazione Con-Creation relativi al progetto Re-Born e per un albo illustrato da Ilaria Marrai dal titolo 26 Ottobre 2018 sul disastro del  Vaia. Nel 2019 partecipa al LudiComix di Empoli con un intervento sulle figure dell’intelligenza nella mitologia greca.

 

Dice della poesia: «La poesia ha la facoltà di muoversi in direzione verticale e orizzontale: cercando le forme più vicine al proprio sentire,  permette allo scrittore di scendere dentro se stesso, di indagarsi, di rispondersi o di scoprire domande ancora nuove. Coglie un messaggio profondo che – come diceva Ungaretti – il poeta disperde e fa arrivare ad altri. Chi legge o ascolta risponde vibrando a proprio modo, con le stesse emozioni o con un diverso sentire.

Mi piace accostare l’idea della poesia all’immagine di ponti con profonde radici che si alzano su mari e distanze, collegando lembi di terra lontani. È un dialogo endogeno, magico e potentissimo.»

Alma Poesia © 2019

Founder: Alessandra Corbetta